“Il vero leader è colui che non deve chiedere mai.” Siete sicuri?

07/12/2012 § 6 commenti

L’affermazione che ho scritto nel titolo l’ho sentita spesso, in differenti salse, in special modo parlando con i rampolli sulla via di prendere il posto dei padri nelle aziende di famiglia (mi capita di tanto in tanto di averne qualcuno in aula). Non ho mai capito perché, ma dei propri genitori sembra più facile prenderne gli aspetti negativi che gli aspetti positivi…

Ad ogni modo, di “leader”,  o presunti tali, ne ho visti tanti. E’ capitato anche a me più volte di avere ruoli di leadership in team lavorativi o nel mio trascorso di atleta. Beh… ho trovato il  mio pensiero attuale sul tema, pensiero che avrei voluto avere specialmente da ragazzo, splendidamente sintetizzato da questa frase:

“There are a bunch of aggressive, ivy-league-educated, high IQ people working in Bentonville whose careers are going nowhere because they never learned how to connect with other people.”

­­­

per l'uomo che non deve chiedere mai...

L’uomo che non deve chiedere mai!

Parafrasando, senza una buona dose di intelligenza emotiva, non ci sono quoziente intellettivo (QI o IQ per gli anglosassoni) o “bravura” che tengano, se vuoi essere un buon leader.

A proposito, la frase qui sopra è attribuita a Lee Scott, ex CEO di Walmart, catena di supermercati statunitensi particolarmente controversa sia per le sue politiche verso i dipendenti che per quelle ambientali. Detto questo, nel senso che non è tutto oro quel che luccica, Walmart resta la più grande catena di GDO al mondo, e Lee Scott ne è stato l’AD per circa 10 anni. Prendiamone il buono.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag Intelligenza Emotiva su Formazione Marziale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: