3 consigli per i leader tratti da One Minute Manager

21/04/2011 § 3 commenti

Tempo fa ho avuto modo di leggere un libro di cui si sente spesso parlare: “the One Minute Manager” di Kenneth Blanchard.
Devo ammettere che questo piccolo libro mi ha lasciato il segno, cosa che francamente non mi aspettavo (sono sempre un po’ scettico con i testi di grande successo).
Nelle prime pagine del libro si trova una massima che, a posteriori, ho trovato estremamente significativa e che riporto tale e quale:

People Who Feel
Good About
Themselves
Produce
Good Results

In sostanza, se sei felice è molto probabile che tu lavori bene e che, conseguentemente, tu produca buoni risultati. Mi verrebbe da dire che la saggezza si trova nelle cose davvero semplici e, diciamocelo, a volte un po’ scontate. E, credeteci o no, è decisamente così…

L’autore suggerisce, attraverso la classica storia della ricerca di risposte da parte di un giovane manager “cercatore”, tre regole fondamentali che, se ben applicate, hanno forte impatto sulla motivazione dei collaboratori. Regole che, se guardiamo bene, non servono a null’altro che a rendere le persone più felici.

Eccovi le 3 regole:

  1. Stabilire obiettivi che necessitino di  un minuto per essere spiegati (one minute goals)
  2. Lodare in un minuto (one minute praisings)
  3. Fare reprimende che non durino più di un minuto (one minute reprimands)

La persona che adotta questo metodo, assume l’appellativo di “one minute Manager“, ovviamente. Detto così sembra che la chiave di tutto sia la sinteticità, in realtà la questione è un po’ più raffinata. Qui sotto una spiegazione che può essere di aiuto nel comprendere meglio il “sistema”.

One Minute Goals

  • Concordare gli obiettivi con i collaboratori
  • Essere d’esempio nei comportamenti e far capire cosa intendiamo per comportamento corretto
  • Scrivere gli obiettivi in modo che stiano in non più di 250 caratteri (leggi, 250 battute su tastiera)
  • Leggere e rileggere gli obiettivi (ci vuole non più di un minuto) in modo che siano sempre a mente e chiari
  • Valutare di giorno in giorno la propria performance
  • Verificare se il comportamento che abbiamo è funzionale al raggiungimento degli obiettivi.

One Minute Praisings

Help People
Reach Their
Full Potential
Catch Them
Doing Something
Right

(aiuta le persone a esprimere il massimo potenziale, coglile a fare qualcosa di buono!)

Le lodi “di un minuto” funzionano bene quando

  • le persone sanno in anticipo che saranno valutate
  • vengono valutate su un risultato appena ottenuto
  • gli viene detto cosa hanno fatto bene e che ciò vi fa piacere e aiuta l’azienda/organizzazione e le altre persone che vi lavorano
  • Vi fermate un momento in silenzio dopo la lode per farla “assaporare” a chi la ha appena ricevuta.
  • Incoraggiate a ripetere il comportamento e toccate in segno di empatia (su una spalla o stringendo la mano… non pensato ad altro!!!! :-))

One Minute Reprimands

Le reprimende “di un minuto” funzionano quando

  • Le persone sanno in anticipo che saranno valutate
  • Le reprimende sono circostanziate ed effettuate al momento in cui il comportamento “non funzionale” viene individuato
  • le persone sanno che il loro comportamento non vi rende felici
  • Le reprimenda deve sempre e comunque essere sul comportamento e mai sulla persona, riaffermate sempre la fiducia nella persona.
  • Una volta fatta, la reprimenda finisce lì, l’obiettivo è far modificare il comportamento non mortificare la persona.

Per concludere, io ho lavorato come consulente e formatore in diverse realtà. La norma, per lo meno per la mia esperienza, è che purtroppo si sia ben lontani da quanto Blanchard sostiene. Questo è quello che io spesso rilevo:

  • obiettivi mal formati (“dovete farlo meglio di così, non vedete che così è fatto male?…”)
  • assenza quasi totale di lodi (culturalmente siamo poco propensi a dire a qualcuno “bravo”, tranne che nei suoi primi 5 anni di età…)
  • reprimende smodate, non circostanziate e che si accaniscono sulla persona, quasi mai sul comportamento (“in questo ufficio non fa mai un c…o nessuno…”, detto genericamente dal direttore di passaggio, sbattendo la porta mentre se ne va…).

Insomma, il mio consiglio, per chi dovesse leggere queste parole, è di provare il metodo di Blanchard, non solo in ufficio anche al di fuori dal contesto lavorativo.
Da esperienza personale, posso dire che funziona egregiamente, anche con i figli.

Tag:, ,

§ 3 risposte a 3 consigli per i leader tratti da One Minute Manager

  • lordbad ha detto:

    Bisogna riscoprire il significato della parola/immagine(?)

    Spero avrai modo di ricambiare la visita a tal proposito, su Vongole & Merluzzi!

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/05/10/parola-di-nessuno/

  • Giuse ha detto:

    Non ho letto il libro, lo metterò nella mia PipeLine!

    Bellissimi gli spunti che hai estratto e li condivido appieno e li farò miei nella mia Vita Aziendale.

    Un altro strumento, che sicuramente è tra le righe e che un Manager deve utilizzare per ottenere grandi risulati è la DELEGA!

    • Walter Allievi ha detto:

      Giuse, sai che l’argomento che citi, la Delega, è proprio uno degli argomenti che affronto più spesso ultimamente. E’ una delle più grosse piaghe delle PMI e dei piccoli imprenditori, per quella che è la mia esperienza.
      Ho anche un articolo in draft a proposito, quindi ci torneremo 😉

      A proposito, ho visto il tuo articolo a riguardo (http://www.coachingbreak.com/tempo-delega-busines-coaching per chi volesse approfondire), molto interessante davvero. Lo indicherò come lettura consigliata!

      Complimenti per il tuo lavoro, a breve vedrai qualche commento mio anche da te…
      A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo 3 consigli per i leader tratti da One Minute Manager su Formazione Marziale.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: