Il sogno di Itaca: perseguite gli obiettivi, ma godetevi il processo

23/01/2011 § 5 commenti

Sempre devi avere in mente Itaca
– raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull’isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.

Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
in viaggio: che cos’altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
Già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.

Questo brano è tratto dalla poesia Itaca del poeta Costantinos Kavafis. Fra le più belle parole che ho letto negli ultimi tempi.

Qualunque sia il vostro lavoro o il vostro percorso di vita, abbiate un sogno. Perseguitelo e nel farlo godetevi il viaggio.
Il vero sogno è quello che permette un viaggio splendido.

Se volete, molto più semplicemente, nel lavoro, nello sport e nella vita di tutti i giorni, individuate il vostro obiettivo, ma non fatevi schiacciare da esso.
Godetevi il processo che vi porterà a raggiungerlo.

Per dovere di cronaca, il testo l’ho trovato leggendo il libro “Scoiattoli e Tacchini” di Gian Paolo Montali, uno fra i Coach di pallavolo di maggior successo degli ultimi decenni, nonché affermato consulente aziendale nell’ambito, ovviamente, delle risorse umane.

Un libro che contiene molte verità sulla motivazione e gestione dei gruppi di lavoro, lo consiglio senza riserve.

Tag:, , ,

§ 5 risposte a Il sogno di Itaca: perseguite gli obiettivi, ma godetevi il processo

  • […] This post was mentioned on Twitter by Claudio Menzani and Walter Allievi, Walter Allievi. Walter Allievi said: Il sogno di Itaca: perseguite gli obiettivi, ma godetevi il processo http://ff.im/-wHrf1 […]

  • Marco ha detto:

    “Noi abbiamo un sogno e non un’ossessione” diceva ‘quell’altro’… 😉
    Evidentemente c’è un filo conduttore che caratterizza tutti i grandi coach e non è una sorpresa.
    Messo nella wishlist, un’altra delle mie prossime letture!

    • Walter Allievi ha detto:

      Ciao Marco,
      Ormai sono il tuo pusher di letture 🙂
      E’ vero, i concetti sono spesso i medesimi e il “sogno” ricorre direi sempre. Senza sogno, mancano la motivazione e il bello del viaggio!
      La cosa interessante da notare , in ogni caso, è che i differenti modelli narrativi permettono di portarsi ogni volta a casa qualcosa di diverso.
      A presto!
      Walter

  • Marco ha detto:

    “…i differenti modelli narrativi permettono di portarsi ogni volta a casa qualcosa di diverso.” Proprio vero. A cominciare da Omero, passando per Kavafis, Montali e Mou. Per l’Odissea ho sempre avuto una passione, la ho letta in barca mentre veleggiavo davvero tra le isole Ionie verso Itaca, impagabile! (Ebbene sì, anch’io sono un amante della vela)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Il sogno di Itaca: perseguite gli obiettivi, ma godetevi il processo su Formazione Marziale.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: